IGP

Home  >>  IGP

IGP Zone di Produzione

Aree di natuale bellezza dove cresce rigoglioso il radicchio sono oggi inserite nel Parco del Sile.
Un fiume che con una lunghissima risorgiva solca la Marca Trevigiana e dalle cui acque “fiorisce” l’azione di imbianchimento dei prelibati ” Fiori d’inverno”.
E’ il giusto equilibrio tra salvaguardia dell’ambiente e moderne tecniche produttive; tra esigenze della produzione e tutela della salute dei consumatori.
Il produttore che aderisce al Consorzio rispetta il disciplinare IGP di produzione che permette di ridurre al minimo l’uso dei presidi fitosanitari.
Il rigoroso utilizzo delle tradizionali pratiche agronomiche, quali l’avvicendamento solo dopo 24 mesi, il divieto di rotazione con altre composite, la limitazione delle concimazioni entro i limiti stabiliti ed un investimento massimo di 6/8 piante per mq per il Rosso di Treviso e di 5/7 piante per mq per il Variegato di Castelfranco, permette di ottenere una produzione di qualità e di elevato valore organolettico.
In regine IGP produrre meno e meglio, diventa una scelta indivuale ma “di fatto” un obbligo che il sistema impone.

Radicchio Rosso Tardivo Treviso IGP

La zona di produzione del radicchio Rosso Tardivo di Treviso comprende, nelle province di Treviso, Padova e i territori dei comuni di seguito elencati:

Provincia di Treviso: Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Istrana, Loria, Maserada, Mogliano Veneto, Morgano, Paese, Ponzano Veneto, Preganziol, Quinto di Treviso, Silea, Treviso, Vedelago, Villorba, Zero Branco.

Provincia di Padova: Piombino Dese, Trebaseleghe.

Radicchio Rosso Precoce Treviso IGP

La zona di produzione del radicchio Rosso Precoce di Treviso comprende, nelle province di Treviso, Padova e Venezia e i territori dei comuni di seguito elencati:

Provincia di Treviso: Breda di Piave, Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Istrana, Loria, Maserada, Mogliano Veneto, Morgano, Paese, Ponzano Veneto, Preganziol, Quinto di Treviso, Resana, Riese Pio X, Roncade, San Biagio di Callalta, Silea, Spresiano, Trevignano, Treviso, Vedelago, Villorba, Zenson di Piave, Zero Branco.

Provincia di Padova: Borgoricco, Camposampiero, Loreggia, Maserà di Padova, Massanzago, Piombino Dese, Trebaseleghe.

Provincia di Venezia: Martellago, Mirano, Noale, Salzano, Santa Maria di Sala, Scorzè, Spinea.

Radicchio Variegato Castelfranco Veneto IGP

La zona di produzione del radicchio Variegato Castelfranco Veneto comprende, nelle province di Treviso, Padova e Venezia e i territori dei comuni di seguito elencati:

Provincia di Treviso: Breda di Piave, Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Istrana, Loria, Maserada, Mogliano Veneto, Morgano, Paese, Ponzano Veneto, Preganziol, Quinto di Treviso, Resana, Riese Pio X, Roncade, San Biagio di Callalta, Silea, Spresiano, Trevignano, Treviso, Vedelago, Villorba, Zenson di Piave, Zero Branco.

Provincia di Padova: Albignasego, Battaglia Terme, Borgoricco, Camposampiero, Cartura, Casalserugo, Conselve, Due Carrare, Loreggia, Maserà di Padova, Massanzago, Monselice, Montagnana, Montegrotto Terme, Pernumia, Piombino Dese, Ponte S.Nicolò, San Pietro Viminario, Trebaleseghe.

Provincia di Venezia: Martellago, Mira, Mirano, Noale, Salzano, Santa Maria di Sala, Scorzè, Spinea.